skip to main content
Ngôn ngữ:
Giới hạn tìm kiếm: Giới hạn tìm kiếm: Dạng tài nguyên Hiển thị kết quả với: Hiển thị kết quả với: Chỉ mục

L’effetto Bordoni nelle leghe argento-oro

Barducci, I. ; Nuovo, M. ; Verdini, L.

Il Nuovo Cimento (1955-1965), 1961, Vol.19(4), pp.653-667

E-ISSN: 1827-6121 ; DOI: 10.1007/BF02733363

Toàn văn không sẵn có

Trích dẫn Trích dẫn bởi
  • Nhan đề:
    L’effetto Bordoni nelle leghe argento-oro
  • Tác giả: Barducci, I. ; Nuovo, M. ; Verdini, L.
  • Chủ đề: Physics ; Physics, General ; Physics
  • Là 1 phần của: Il Nuovo Cimento (1955-1965), 1961, Vol.19(4), pp.653-667
  • Mô tả: Si presentano alcuni risultati relativi all’effetto Bordoni in una serie di leghe binarie del sistema Ag-Au. Si è verificata sperimentalmente la presenza di un effetto di rilassamento attivato termicamente e dovuto al moto delle dislocazioni libere, sotto l’azione combinata dell’agitazione termica e della sollecitazione meccanica impressa. Le misure sono state eseguite, in tutti i campioni esaminati, facendo uso di vibrazioni proprie estensionali, alla frequenza di circa 20 kHz. La temperatura T m del massimo di dissipazione cresce gradualmente al variare della concentrazione ed i valori relativi alle leghe sono in ogni caso compresi fra quello dell’argento puro (71.5 °K) e quello dell’oro puro (132 °K). Il massimo di attenuazione risulta notevolmente più accentuato per leghe contenenti piccole percentuali di Au (2% Au) e tende a diminuire man mano che esse si arricchiscono di atomi di Au finchè il rapporto tra i due componenti si approssima all’unità. Anche le misure di velocità di propagazione c , e del coefficiente di temperatura β indicano la presenza di un numero assai elevato di dislocazioni attive nelle leghe con piccole percentuali di Au. Dai valori della temperatura T m del massimo di attenuazione è possibile prevedere indirettamente la dipendenza dalla concentrazione dell’energia di attivazione. L’andamento di questo parametro caratteristico del processo di rilassamento, si discosta dalla legge lineare e la curva sembra presentare una concavità rivolta verso l’asse delle concentrazioni. L’energia di attivazione è stata direttamente determinata nel caso della lega al 20% di Au, misurando la temperatura del massimo per due differenti frequenze di vibrazione. Il valore che così si ottiene è in accordo con le previsioni fatte sull’andamento di W . A new set of experiments carried out in the alloys of the Ag-Au system has shown the existance of the Bordoni peak in a temperature range between 71.5 °K (pure silver) and 132 °K (pure gold), for a vibration frequency of about 20 kHz. The peak is clearly exhibited by the alloys with a small concentration of foreign atoms, but it is reduced to a nearly flat curve when the atomic concentration approaches the one to one ratio. The experimental curve of the extensional velocity measured at room temperature and that of the velocity temperature coefficient β measured at 293 °K and 77 °K, show an anomalous behaviour for atomic concentrations of gold less than 10%. These effects are related to a high number of active dislocations present in these specimens. For alloys containing more than 10% of gold, the velocity curve is concave towards the concentration axis. The activation energy W for the alloys has not yet been measured directly. An estimate for the values of W has however been obtained assuming that the curve of W as a function of concentration is not a straight line, but a curve with its concavity towards the abscissa as it is suggested by the negative deviation from the Vegard’s law shown by the lattice constant of the Ag-Au system.
  • Ngôn ngữ: Italian
  • Số nhận dạng: E-ISSN: 1827-6121 ; DOI: 10.1007/BF02733363

Đang tìm Cơ sở dữ liệu bên ngoài...